Mediazione: oggi il Milleproroghe va alla Camera per il voto.

Oggi arriva alla Camera dei Deputati il c.d. decreto Milleproroghe per la conversione in legge, dopo il voto del Senato. Con tutta probabilità, verrà posta la fiducia anche su questo voto, per cui le lamentele – oltremodo tardive – dell’O.U.A. non verranno prese in considerazione.

A proposito di O.U.A., mi chiedo chi ha gli dato incarico di rappresentare tutti gli avvocati e di proclamare scioperi anche in nome di chi non si sente affatto rappresentato da questa Organizzazione. Noto invece con sconforto che sui clamorosi ed ingiustificati aumenti dei contributi previdenziali, tanto più inopportuni visto il momento di grande crisi, l’O.U.A. non ha nulla da dire. Come mai?

Annunci