Incredibile!

Postato il

Non solo il Giudice di Pace ha accolto le nostre richieste, annullando la nota cartella esattoriale e condannando l’Equitalia Gerit e la Prefettura di Viterbo al rimborso delle spese ed al risarcimento del danno, ma la stessa Gerit ha pagato spontaneamente dopo pochi giorni dalla notifica della sentenza! Che stia cambiando qualcosa? O forse sono troppo bravo io, modestamente?

C’è ancora giustizia…

Postato il

All’udienza del 19 dicembre il Giudice di Pace non solo ha annullato la cartella, ma ha condannato la Gerit e la Prefettura di Viterbo al rimborso delle spese legali ed al risarcimento del danno. C’è ancora speranza…

Come volevasi dimostrare..

Postato il

A proposito di quella faccenda per cui qualcuno dovrebbe vergognarsi…ovviamente il Giudice di Pace, nel fissare l’udienza (per il 19 dicembre), ha sospeso l’ordinanza impugnata. C’è ancora giustizia, forse.

Un caso interessante…in cui qualcuno dovrebbe vergognarsi.

Postato il Aggiornato il

E’ venuta da me (o meglio, è tornata) una cliente, una signora gentile di quasi settant’anni. Tempo fa (2004) venne da me perchè aveva preso una multa sulla Cassia, andando a Viterbo, in un punto in cui venivano (e vengono) installati gli autovelox per fare multe, visto che viene messo un limite talmente basso da essere insostenibile. Decidemmo di fare ricorso al Prefetto, che lo rigettò….però lo fece in ritardo. Di conseguenza, presentammo ricorso al Giudice di Pace di Viterbo. Prima dell’udienza, il Prefetto stesso fece pervenire una nota, con allegata ordinanza, di annullamento dell’ordinanza (essendosi reso conto, dal nostro ricorso, della sua tardività) e di conseguenza, del verbale. Il Giudice prese atto ma annullò comunque l’ordinanza ed il verbale, per la nota questione della taratura. Tutto questo nel 2005.

Oggi, nel 2008, cosa succede? Indovinate, dai, è facile: arriva alla cliente la cartella esattoriale basata su quell’ordinanza, che è carta straccia, del Prefetto. Questi, dopo aver annullato l’ordinanza e dopo la sentenza che ne ha ribadito la nullità, ha comunque inviato gli atti alla Concessionaria per l’emissione della cartella!

Uno scandalo? Sì, esatto. Ora facciamo un ulteriore ricorso, ma questa volta chiediamo (oltre ovviamente alle spese legali), anche i danni. E mi riservo di presentare un bell’esposto alla Procura della Repubblica.

Naturalmente, pubblicherò gli aggiornamenti.

Quanto danno fastidio certe multe

Postato il

Sarà capitato a tutti di prendere una multa…va bene, ho sbagliato, si pensa il più delle volte. Ma quando ci si rende conto che i Comuni (ma non solo questi) fanno milioni di multe solo per riempire la cassa, senza alcuna utilità per i cittadini, oppure si pensa agli ausiliari nascosti dietro i cartelloni della pubblicità per prendere decine di targhe di moto e motorini che, secondo loro, sono transitati sulla corsia preferenziale, viene qualche dubbio, no?

Perchè questo sito

Postato il

Questo sito vuole essere di utilità, e fonte di discussione, per chi ha problemi legali.