Mediazione: anche per l’ANM è un’opportunità da non perdere

Postato il Aggiornato il

A seguito del XXXI Congresso dell’Associazione Nazionale Magistrati, è stato emesso un documento, denominato “La Giustizia del futuro”, in cui una parte è dedicata all’efficienza del processo civile (http://www.associazionemagistrati.it/doc/14/efficienza-del-processo-civile.htm). All’interno di questo interessante documento, che riporta le proposte dell’ANM per migliorare la terrificante situazione della giustizia civile, è riservato un passo favorevole alla Mediazione, che riportiamo di seguito:

4) Mediazione di qualità. Dopo la caducazione del decreto legislativo sulla mediazione da parte della Corte Costituzionale per eccesso di delega, non può essere perduta l’opportunità di una nuova introduzione più meditata delle forme di mediazione e di conciliazione, con costi minori per il cittadino e premialità nell’adesione alla proposta di mediazione o conciliazione. Occorrono regole deontologiche e di incompatibilità più rigorose, il rispetto di un principio di competenza e corrispondenza tra organismi di mediazione ed uffici giudiziari, una adeguata professionalità per i mediatori.

Come vediamo, una posizione nettamente favorevole all’istituto, purché venga assicurata la qualità, la professionalità e l’indipendenza dei mediatori: quello che noi operatori del settore e studiosi della materia chiediamo, inascoltati, da tempo. Speriamo che il Ministero, nel nuovo D.M., ne tenga conto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...