Dal Corriere della Sera: Sentenze pilotate, arrestata ex giudice fallimentare di Roma

Postato il Aggiornato il

Ma guarda un po’….preferisco non dire la mia opinione sulla sezione Fallimentare del Tribunale di Roma.

Articolo preso da http://www.corriere.it

Il fermo di Chiara Schettini deciso dai pm di Perugia: è legato all’attività professionale della donna.

ROMA – Un ex giudice fallimentare del Tribunale Roma, Chiara Schettini, è stato arrestata mercoledì mattina su disposizione della Procura di Perugia. Il provvedimento sarebbe legato alla sua attività professionale nella Capitale. La giudice, nel frattempo trasferita ad altra sede, è stato raggiunta da una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Perquisizioni sarebbero ora in corso da parte dei magistrati perugini a Roma.

LA «CRICCA»- La Schettini è coinvolta in una indagine portata avanti dal pubblico ministero di Perugia Manuela Comodi,sulla «cricca» di avvocati e commercialisti che imperversava alla Fallimentare di Roma. Con il suo nome, sul registro degli indagati sono finiti anche quello del presidente della sezione che ha adottato la maggior parte delle sentenze finite sotto inchiesta, Fausto Severini, del giudice a latere Nicola Pannullo. La Schettini aveva il compito di redigere i provvedimenti.

UTERO IN AFFITTO –La Schettini, diventata nota alcuni anni fa per la controversa e contestatissima sentenza che diede (momentaneamente) il via libera all’«utero in affitto» per una donna che non riusciva ad avere figli, è la compagna di Piercarlo Rossi, quel commercialista che — secondo l’accusa — sarebbe stato il regista della «cricca» di curatori fallimentari, avvocati e imprenditori diventati ricchi grazie a manipolazioni più o meno grossolane degli atti processuali. Documenti falsi e scritture notarili con firme «taroccate» che avrebbero consentito a fiumi di denaro di finire in conti correnti bancari in Svizzera e a Cipro e poi — con la consapevolezza che non se ne sarebbero più trovate le tracce — nei paradisi fiscali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...